Workshop di Qi gong a RedYoga Studio
single-image

Esploriamo la transizione dall’inverno alla primavera con una pratica di Qi gong dedicata agli elementi acqua e legno, che ne sono rappresentativi secondo la medicina tradizionale cinese. Una danza dell’energia e una pratica meditativa in cui ascolteremo l’energia dell’inverno con la sua dinamica di conservazione e consolidamento per trasformarla in quella della primavera caratterizzata dall’iniziativa e dall’espansione.

Il Qi gong è una pratica millenaria nata in Cina e rientra tra i metodi della medicina tradizionale cinese. La pratica del Qi gong ha molteplici obiettivi tra cui attivare la circolazione dell’energia vitale chiamata “chi” e praticarne la “coltivazione”, aumentare la mobilità delle articolazioni e della colonna vertebrale, migliorare la salute agendo sul sistema immunitario così come sulla mente agevolando il silenzio e la presenza nel qui ed ora.

In questo ciclo di workshop toccheremo aspetti di vari stili differenti di Qi gong esplorando sia posizioni statiche, meditative con sequenze di movimenti lenti sia esercizi dinamici ed energetizzanti.

Alcuni dei temi che saranno oggetto di approfondimento:

– percezione e coltivazione interna dell’energia
– ascolto qualità yin e yang
– mobilità delle articolazioni e della colonna vertebrale
– fluidità, morbidezza e densità del movimento
– attivazione della muscolatura profonda e consapevolezza del tono
– radicamento, equilibrio e movimento dal centro
– respirazione profonda come strumento di potenziamento del “chi”
– meditazione in piedi e in movimento

In questi workshop confluirà l’esperienza dell’insegnante in altre arti e discipline del movimento: tai ji quan, yoga, danza contemporanea e contact improvisation. L’esplorazione dei principi sarà contraddistinta da un approccio creativo, orientato a una ricerca somatica delle percezioni e sensazioni nella connessione corpo-mente. Ai momenti di pratica individuale si alterneranno alcuni esercizi in coppia o in gruppo.

Date: domenica 23 febbraio, 29 marzo, 19 aprile 2020

Orario: 16,00 alle 18.30

Costo: 25,00 euro per il singolo workshop – 20,00 euro a workshop per chi si iscrive ad almeno 2 date


Inner Instinct - Contatto e istintività marziale
single-image

“Inner Instinct” è una proposta che integra pratiche di arti marziali e discipline di movimento e contatto.
Un’esplorazione verso la cedevolezza, la fluidità del movimento, lo sviluppo di esplosività elastica e il recupero di una dimensione istintiva nel movimento marziale.

Nella pratica in coppia ci muoveremo tra elementi tecnici e sperimentazione della dimensione più istintiva della marzialità. Come coltivo il mio radicamento e la mia forza esplosiva nella pratica individuale? Cosa avviene quando questi entrano in contatto con un partner/avversario?

Approfondiremo aspetti fondamentali quali:
la consapevolezza dell’asse centrale, l’esplorazione delle reazioni nel momento del contatto, la morbidezza della periferia del corpo e l’uso del centro come propulsore della forza, l’intenzione e l’uso di sguardo e respiro.

Gli esercizi ci porteranno a trasferire il “Chi” accumulato in posizioni statiche di Qi Gong e Yi Chuan in un movimento dinamico ad onda. Svilupperemo in questo modo la capacità di riciclare l’energia cinetica attraverso circolarità e morbidezza nel contatto con il partner.

Il nostro obiettivo è quello di sviluppare insieme una maggiore confidenza fisica ed emotiva nella dimensione del contatto e del combattimento, portando allo scoperto istinto e spontaneità.

Le pratiche proposte appartengono in particolare al Qi Gong, Tai Ji Quan, Yi Chuan, Xin Yi Chuan.

La lezione si rivolge a praticanti di arti marziali e a persone con un buon livello di esperienza nelle discipline di movimento.

Date del 2020:

martedì 21 gennaio
martedì 4 febbraio
martedì 18 febbraio
martedì 4 marzo

seguiranno le indicazioni per le date successive

Orario: dalle 20,00 alle 22,00
Luogo: centro yoga Chandra Surya, via Invrea 12/6
Costi: 15,00 euro a lezione singola, 50 euro un pacchetto di 4 lezioni

Iscrizioni: silvarosmarie.lanz@gmail.com
Tel. ‭‭+39 345 0217062‬‬

*********************

Insegnanti

Mattia Giachino

Pratica arti marziali fin da ragazzo, forse spinto soprattutto dalla semplice fascinazione di un immaginario fatto di duelli e atmosfere tra l’epico e il misterioso. La pratica è molto reale invece. E i misteri sono diventati un bellissimo viaggio nel corpo.
La prima esperienza è stata con il Judo e successivamente ha iniziato a praticare Kung Fu tradizionale nella scuola del Maestro Paolo Cangelosi, a Genova; ha studiato un ampio panorama di importanti stili di combattimento esterni ed interni: Wing Chun, Hung Gar, Tang Lang, Taiji Quan, Ba Gua Zhang, allenando tutti i principali settori delle arti da combattimento: preparazione fisica, esecuzione di forme ed esercizi tradizionali, applicazioni tecniche e allenamento al combattimento. Lotta a terra, leve articolari e proiezioni, armi.
Durante questo percorso uno spazio importante è stato occupato dalla pratica del Qi Gong e di esercizi di ginnastica interna taoisti e buddhisti per il riequilibrio della circolazione energetica e per il benessere psicofisico.
Il desiderio di approfondire nuovi aspetti lo ha portato a praticare Aikido e Katsugen Undo (movimento rigeneratore) nel Dojo Scuola della Respirazione, a Milano, dove si coltivano il pensiero e la filosofia di Itsuo Tsuda e Haruchika Noguchi.
Il suo allenamento e formazione proseguono oggi nella Nei Dan School del Maestro Flavio Daniele dove si approfondisce in particolare lo studio delle arti marziali interne cinesi (Taiji Quan stile Yang e Chen, Xing Yi Quan).
Alla sua pratica ed esperienza marziale si associa l’attività di terapista cranio sacrale con formazione presso la Scuola Cranio Sacrale dell’Ass. Kalapa di Milano: con il tempo ha indirizzato la sua pratica verso l’approfondimento delle percezioni corporee, del lavoro interno, orientandosi anche verso ciò che riguarda salute e la cura attraverso il contatto e la relazione.

*********************

Silva Rosmarie Lanz

Dal 2000 segue il programma di Formazione della Scuola Anidra guidata dal M° Paolo Bendinelli, dove approfondisce la pratica di Tai Ji Quan, Qi Gong, Kenjitsu e altre discipline quali Yi quan, Xing yi quan e Ba gua. Nel 2007 si certifica come Istruttore Anidra di Tai Ji Quan “Perla della vera Sintesi”.
Da questo incontro con la sua passione per il movimento espressivo e l’energia marziale, nella sua formazione affina strumenti per coltivare intensità, fluidità e istintività.

Dal 2007 insegna Tai Ji Quan e Qi gong a Genova presso il Centro Yoga Chandra Surya e, per alcuni anni, anche presso il Centro Ayurveda e il Melograno. Nel suo insegnamento esplora il suo interesse per diversi metodi didattici che si ispirano al far emergere il potenziale creativo ed istintivo nelle discipline del movimento.

Appassionata di danza contemporanea frequenta dal 2006 per diversi anni i corsi e seminari di Ubidanza con Aline Nari a Genova. Nel 2011 conosce per la prima volta la Contact Improvisation a Londra con diversi insegnanti e se ne innamora. Da quel momento prosegue la sua ricerca del movimento nella pratica della contact improvisation in seminari, jam e festival in Italia e all’estero studiando con insegnanti quali: Linda Bufali, Javier Cura, Nita Little, Martin Keogh, Joerg Hassmann e molti altri.

[/vc_column]
[/vc_row]